I due Foscari 2001

  • SCHEDA

SCHEDA

Luogo: Roma (Teatro dell’Opera)
Anno: 2001
Musica: Giuseppe Verdi
Libretto: Francesco Maria Piave
Direttore: Bruno Bartoletti
Regia, scene e costumi: Pier Luigi Pizzi

Molto riuscito il gioco delle luci di Vincenzo Raponi.

  • GALLERIA

GALLERIA

  • DICONO

DICONO

Bello lo spettacolo, rifinito da Pizzi nella ripida scalinata centrale ove si svolge tutto il dramma, negli scambi dei ponti mobili a vista, nella contrapposizione dei costumi rosso-fiamma dei consiglieri, dei cupi fondali e dell’ incombente trono. Molto riuscito il gioco delle luci di Vincenzo Raponi.

Bellingardi Luigi – Corriere della Sera

I due Foscari è un dramma cupo, di un pessimismo quasi nichilista, che mette in scena una Venezia di incubi, di rancori politici e personali indomabili e criminali. E’ un ritratto abbastanza veritiero della città. Pier Luigi Pizzi, rievocando certa pittura veneziana del ‘400, soprattutto Carpaccio, costruisce un mondo buio, rutilante di rossi, bianchi e azzurri, ma chiuso, soffocante, privo di luce. Perfino la piazzetta San Marco vede un sole sbiadito, una luce nebbiosa.

Dino Villatico – La Repubblica

” …Invenzione fantastica e rigore storico si danno la mano nelle scene di forte suggestione, con la monumentale scalinata e il trono sontuoso, e con il contrasto con la cupezza dei fondali e il rosso acceso dei costumi. Il gioco dei ponti mobili e la magia delle luci contribuiscono all’effetto grandioso…”

Alfredo Gasponi – Il Messaggero

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

ALTRI LAVORI

Chiudi il menu